Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

L'EDITORIALE di oggi: faccio un giro a piedi per il paese e..

L

Il commento di oggi é affidato alla penna del nostro conterraneo Stefano Masi Foto: Francesco Maione

Ho deciso di passare una serata tranquilla. Le bimbe dormono, mia moglie anche, e penso: ” ok, mi rilasso un po’ davanti alla tv!” Inizio a fare zapping, non ho voglia stasera di ascoltare dibattiti politici, preferisco un film, magari d’azione, o comico, insomma qualcosa che non ti faccia pensare più di tanto. 

Non lo trovo! 

Ormai, quello che si vede in chiaro è poca roba, film e serie interessanti vengono trasmesse  solo nei canali a pagamento, che, per partito preso, non guardo da parecchio, avendo fatto disdetta a tutte le pay-tv conosciute! Beh! Poco importa! Restano i dibattiti politici….

Riprendo a fare zapping…

Siamo in pieno braccio di ferro con l’Europa!! Litigano, si azzuffano, parlano uno sull’altro non permettendo di seguirli per bene! Fanno rimpiangere la vecchia sana “Tribuna Politica” di un tempo, dove almeno a parlare c’erano persone che sapevano quello che dicevano, e come dirlo…..ma questa è un’altra storia…

Mi annoio….stasera no, proprio non li sopporto!!

Esco per fare un giro a piedi in paese.

 Mi piace molto passeggiare di sera, mi aiuta a pensare. Appena esco di casa sfreccia davanti a me una macchina tedesca ad altissima velocità(in centro abitato) e penso” cavolo!!! Quasi meglio il penoso dibattito pseudo-politico in Tv”. Ma non mi arrendo. L’aria fresca autunnale costituisce un richiamo troppo forte, ed io ho voglia di camminare, quindi lo faccio! La mente va ancora a quell’auto tedesca lanciata a velocità elevata, e dico tra me e me:” ci vorrebbero le telecamere”.

Già…le telecamere!! Ne abbiamo parlato tante volte! Sarebbero utili per la sicurezza in strada, per l’ambiente, bla bla bla bla… insomma in generale farebbero bene alla nostra salute!!! Arriveranno…prima o poi!! Ne sono sicuro!(inguaribile ottimista, sic!)

Giungo sulla via Nazionale. Bella! C’è vita! Tante luci! Tanti locali! Che meraviglia! 

Per un attimo il pensiero va a quando ero poco più che bambino. L’unica pizzeria era il mitico “Number one”. Che tempi! Mi sarei divertito, se ci fossero stati tutti questi ristoranti all’epoca. Poi vedo un traffico sostenuto e mi domando” ma è sempre stato così?” Boh!!!

Ricordo che a 10 anni attraversavo da solo la strada, oggi avrei paura ad accompagnare mia figlia! Le macchine corrono, sorpassano…anche i mezzi pesanti….. insomma la situazione è preoccupante. 

Sento il peso dell’angoscia dei tempi che cambiano, aimè in peggio! “

 Certo tutto questo traffico avrà un impatto sulle polveri sottili!

 Già!!! Le polveri sottili!!! 

Tornano sempre!!

 Sconfortato perché pensavo di prendere una boccata d’aria, fresca….pulita….e mi illudevo!!! Torno a casa. Un po’ più giù di morale rispetto all’uscita…meglio i litigi tra politici in Tv?

 No!!!

 Meglio sarebbe riuscire a far provare le sensazioni che ho avuto io stasera a chi ha il potere, e si spera la volontà, di fare qualcosa per risolvere la situazione!!! O almeno provarci!!

Vado a dormire va!!! 

Mi consolo abbracciando un po’ le piccoline, avendo nel cuore la flebile speranza di avere aggiunto un'altra goccia al vaso della consapevolezza!!! 

Ma quando traboccherà questo vaso???

Idra Group

Ultimi articoli

I più letti per News

Categorie