Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

San Vitaliano, smantellato Sistema: mischiavano rifiuti pericolosi alla raccolta differenziata cittadina

San Vitaliano, smantellato Sistema: mischiavano rifiuti pericolosi alla raccolta differenziata cittadina

Smantellato Sistema dai Carabinieri di San Vitaliano collaborati dai Carabinieri della Forestale di Marigliano

Ciò che fa male è che è tutto made in San Vitaliano. Come se non avessimo già abbastanza guai. Come se non stessimo già, ogni santo giorno, qui a parlare di inquinamento e di polveri sottili. Come se non stessimo pensando già di emigrare in ragione di tutto il grigiore che ci circonda. Come se vivessimo in un mondo bucolico, tutto rose e fiori.

Ho difficoltà anche a scriverne perchè Dio solo sa quanto possa essere problematico riportare le pagine nere del paese che si abita. 

Ditte locali. Profili locali. Sversamento locale. Autorità locali. Danni locali. E' tutto dannatamente troppo locale.

Incauti ( o troppo ingolositi…) rispetto alla tanta attenzione che già desta la tematica ambientale, sia sul piano legislativo che sul piano civico che sul piano dei controlli, due dipendenti della ditta che si occupa della raccolta della differenziata a San Vitaliano erano al centro di un Sistema di smaltimento illecito di rifiuti. Il tutto, ovviamente, alle spese del Comune, parte ovviamente lesa, e di noi cittadini.

Erano, infatti, il braccio operativo di una rete in cui l’esigenza di alcune aziende di sbarazzarsi dei propri rifiuti speciali, a costi irrisori rispetto allo smaltimento lecito, trovava la loro complicità. 

Un male debellato, nella giornata di ieri,  dai nostri uomini in divisa guidata dal Comandante Pesapane, dopo un’attenta e ricca fase istruttoria.

Ecco il Sistema messo in atto, nella speranza che siano casi circoscritti:  alcune ditte locali ( di cui molti lettori ci chiederanno contezza ma di cui non abbiamo utili informazioni  alla relativa individuazione ) producevano i loro bei rifiuti speciali che venivano affidati ai dipendenti della Ditta di smaltimento. Questi signori ( di cui uno pare già pensionato…) mescolavano i rifiuti speciali con quelli della raccolta cittadina, pare preferissero l’indifferenziato, per poi conferirli in deposito così da avviare la consueta allocazione o recupero. 

Colti in flagranza, i Carabinieri della Stazione locale hanno contestato loro i reati ambientali relativi allo smaltimento illecito dei rifiuti e differiti all’Autorità Giudiziaria.

Attenzione: siamo certi della bontà della raccolta differenziata voluta e pretesa da questa Amministrazione. E siamo altrettanto certi che i fatti soprariportati, sporadici ed isolati, non hanno in alcun modo scalfito l'entità degli importanti risultati che l'Ente locale ha riportato in quest'ultimo periodo. 

( Foto dalla rete)

300x250-2020

Ultimi articoli

I più letti per News

Categorie