Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

Il Tar boccia (per ora) il provvedimento di DE LUCA: ma a San Vitaliano la scuola resta chiusa

Il Tar boccia (per ora) il provvedimento di DE LUCA: ma a San Vitaliano la scuola resta chiusa

Tegola politica per il Sindaco di San Vitaliano e per tutti i Primi Cittadini del nolano che hanno adottato ordinanze locali di chiusura delle scuole per Covid: ora, visto il Tar, che farà?

 Il Tar della Campania ha sospeso l'ordinanza ( merito fissato per i primi di febbraio) con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell'infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla pandemia da Sars-Cov-2.

Quindi, in teoria, da domani potrebbero riprendere le lezioni nelle scuole campane.

Il primo dubbio che viene in mente a chi scrive è come può una scuola comunicare alle famiglie il riavvio delle lezioni in presenza dall'oggi al domani.

La seconda questione afferisce la vigenza dell'ordinanza locale con cui il Sindaco Raimo, forte dell'indirizzo del Tavolo dei Comuni dell'area nolana, ha stabilito, con efficacia che ricorda e riprende il provvedimento regionale, la chiusura delle scuole fino a fine gennaio.

Ora, cosa faranno i Primi Cittadini della nostra area alla luce del sospensiva del Tar? I Sindaci come reagiranno rispetto all'indirizzo del Giudice Amministrativo che sostanzialmente riapre le scuole?

Ritireranno i loro provvedimenti o confermeranno il loro contenuto anche in ossequio alla più alta incidenza del Covid sulla popolazione residente nei nostri luoghi rispetto ai numeri della Campania?

Seguiranno gli aggiornamenti del caso

Sprint Someca

Ultimi articoli

I più letti per News

Categorie