Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

Decine di auto rubate, sgomitata la banda del Cavallo di Ritorno dai Carabinieri di S. Vitaliano

Decine di auto rubate, sgomitata la banda del Cavallo di Ritorno dai Carabinieri di S. Vitaliano

Una bellissima operazione che ha restituito il sorriso ad una decina di proprietari e di famiglie di San Vitaliano e del nostro agro.

Ne hanno parlato già tutte le testate locali e nazionali, non ultima IlMattino che ieri ha dedicato alla notizia ampio spazio.

Ed è una notizia tutta made in San Vitaliano. Anche se ne abbiamo appreso subito la portata e l'entità, abbiamo deciso di attendere nel pubblicarla visto che, negli stessi minuti, già mezzo mondo ne aveva tracciato tutti i contorni.

Ed è una bellissima operazione dei nostri uomini in divisa, frutto di indagini su basi tecnologiche, pedinamenti ed istruttorie articolate. Un'operazione che ha restituito il sorriso ad una decina di proprietari e di famiglie di San Vitaliano e del nostro agro.

Ecco i fatti.

All’alba del 30 giugno, i Carabinieri di San Vitaliano, guidati dal Comandante Pesapane, hanno sgominato un sodalizio criminale composto da sei soggetti dediti ai furti di autovetture e conseguente estorsione con il metodo del così detto Cavallo di Ritorno.

3 persone arrestate, una sottoposta a divieto di dimora e due deferiti.

10 furti di veicoloiaccertati e 3 estorsioni documentate grazie anche a pedinamenti ed intercettazioni telefoniche.

Restituiti tutti i veicoli ai legittimi proprietari.

L’indagine durata da dicembre 2019 a marzo 2020 è stata denominata “hi-tec thieves” poiché per rubare i veicoli, i malfattori utilizzavano centraline vergini e apparecchio definito OBD che si collegava alla porta One Board Diagnostic delle macchine.

Così facendo, le sottraevano in meno di 60 secondi.

I furti sono stati accertati in Scisciano, San Vitaliano, Centro Commerciale Vulcano buono, Palma Campania, Somma Vesuviana, Piazzolla di Nola e Ottaviano.

Gli arrestati sono stati portati in Carcere Poggioreale.

300x250

Ultimi articoli

I più letti per News

Categorie