Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

San Vitaliano, fare jogging tra i nocelleti di via Selva: 2,5 km di sport tra la bellezza della natura

San Vitaliano, fare jogging tra i nocelleti di via Selva: 2,5 km di sport tra la bellezza della natura

Perchè non fare sport nel nostro bellissimo sterrato tra nocelleti e colture varie? E' la proposta del gruppo E TU RESPIRI anche al fine di popolare e manutenere meglio alcune zone del nostro territorio.

In Francia è famosissima la stradina sterrata che attraversa la foresta di Aremberg percorsa ogni anno durante la classicissima del ciclismo, la Parigi-Roubaix.

In Belgio, nella regione delle Fiadre, è altrettanto famoso il Muro di Grammond, punto cruciale per campioni che vogliono vincere il Giro delle Fiandre mentre in Italia le stradine di campagna che attraversano le colline senesi, della Val d'Orcia e del Chianti oltre ad essere teatro di epiche sfide tra i campioni del pedale sono, ogni anno, percorse da migliaia di turisti a piedi o in bicicletta.

 

Da noi invece sono considerate, nel migliore dei casi, come un fastidio da eliminare con una bella colata di cemento e asfalto che con le piogge si allagano a causa della perdita del potere drenante e si riempiono di buche che alla lunga diventano una sorta trappole per automobilisti, motociclisti e ciclisti ed una manna dal cielo per gommisti e meccanici. Nel peggiore dei casi poi diventano siti di sversamento illecito di rifiuti di ogni genere.

 

Anno dopo anno le stradine sterrate delle nostre zone rurali stanno via via scomparendo tanto che in breve si arriverà al paradosso che un povero tizio che “deve” sversare illecitamente dei rifiuti, magari speciali, dovrà farlo sullo sterile asfalto venendogli negata quella sottile soddisfazione di aver inquinato i terreni e deturpato il bucolico panorama rurale.

 

A San Vitaliano, sapete quante strade sterrate sono rimaste? Difficile dirlo così su due piedi e proprio per questo che l'associazione nostrana “E tu respiri!” ha iniziato un'opera di censimento di tali stradine affinche vengano conoscite e rese fruibili per i cittadini che vogliono percorrerle per fare jogging, giri in bicicletta o solo per fare quattro passi.

 

Con una serie di articoli sulla rivista online SanVitaliano.net l'associazione cercherà di far conoscere questi ultimi testimoni del passato rurale del nostro comune in modo da invogliare i cittadini a frequentarli strappandoli all'abbandono che li rende preda di sversatori senza scupolo.

 

Partiamo proprio da via Crocelle Selva, ai confini con il Comune di Scisciano, la prima ad essere stata oggetto della pulizia mensile da parte dei volontari dell'associazione.

 

Mappa di San Vitaliano

 

 

Si parte da Corso Frascatoli dove in direzione Sisciano, appena superato il cavalcavia dell'autostrada, trovate un ampio piazzale sterrato, da poco ripulito dal Comune e sorvegliato da telecamere a circuito chiuso collegate al comando dei Vigili Urbani.

Qui, se siete venuti da lontano, potete parcheggiare la vostra auto in tutta tranquillità.

Tenendo l'autostrada alla vostra destra percorrerete una facile e pianeggiate stradina sterrata circondati da rigogliosi noccioleti. Purtroppo dopo circa 150m, all'altezza del cavalcavia della Circumvesuviana sarete costretti a vedere sulla vostra sinistra un vecchio sversamento di rifiuti che l'associazione stà cercando di far rimuovere.

Superato il cavalcavia entrate nel tratto più bello del percorso, lo sguardo spazia tra campi coltivati con alberi da frutta e noccioleti (foto 2); questo tratto è stato oggetto di pulizia da parte dei volontari dell'associazione “E tu respiri” con l'aiuto del Comune di San Vitaliano.

Foto Via Selva - San Vitaliano

 

( foto 2 ) Nocelleto - San Vitaliano

 

Sono circa 400m di gradevole passeggiata immersa nel verde che vi porta ad una stretta curva a sinistra. Se voltate lo sguardo a destra noterete che c'è la stradina di servizio della barriera autostradale.

 

( Foto 3 ) Passeggio tra i nocelleti di San Vitaliano

 

Continuando per altri 80m sbucherete su via Selva (propriamente detta), attraversatela con prudenza facendo attenzione alle auto e percorretela verso sinistra per 100m. Troverete ora un piccolo slargo da dove parte via Vicinale Selva, siete già nel comune di Scisciano. Questra strada (purtroppo asfaltata) è già molto frequentata dagli amanti delle attività all'aria aperta, è dotata di una segnaletica specifica e sono indicate le distanze parziali percorse .

( Foto 4 ) San Vitaliano

 

Immersi un un bellissimo ambiente rurale potrete respirare a pieni polmoni facendo godere gli occhi e i muscoli del gradevole percorso che vi porterà, dopo circa 1500m, all'intersezione con via Camaldoli che è la fine del percorso.

Ora potrete invertire la marcia e rifare il percorso al contrario ritornando alla vostra auto dopo aver fatto in totale circa 2,5km ed aver speso in modo salutare circa 45 minuti della vostra giornata.

Questo percorso può anche essere ripetuto più volte magari anche parzialmente a seconda del tempo disponibile e del grado di allenamento di ciacuno.

 

Foto 5 - San Vitaliano

 

Foto 6 - San Vitaliano

 

GAETANO DE CHIARA - Gruppo E TU RESPIRI? - SAN VITALIANO

300x250

Ultimi articoli

I più letti per Associazioni

Categorie