Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione utente di terze parti. Per accettare la profilazione della navigazione e migliorare la tua esperienza utente leggi l'informativa.


Cookie policy   Accetta i cookies
728 x 90

San Vitaliano, contestato il senso unico su via Dante: attendiamo ancora risposta dal Comune

San Vitaliano, contestato il senso unico su via Dante: attendiamo ancora risposta dal Comune

Il Comitato Cittadino costituito tempo fa non vuole il senso unico su Via Dante: è irragionevole, abbiamo chiesto ufficialmente al Comune il ripristino del doppio senso di marcia ma ancora senza risposta.

Col nuovo senso unico di Corso Frascatoli ed il relativo Comitato Cittadino sorto per monitorare i lavori di riqualificazione della strada, è tornato alla ribalta il Comitato di Via Dante, esperienza civica sorta qualche anno fa in occasione del provvedimento di questa Amministrazione con cui ne istitutiva il senso unico.

" Siamo ancora in attesa di riscontro ad una Richiesta ufficiale, con tanto di lavoro istruttorio, protocollata a fine 2020. Il senso unico su via Dante è irragionevole!": è quanto afferma ancora oggi il Comitato che, mai assopito, ha cercato nel tempo diverse vie, tra ufficiali e non, per manifestare il proprio dissenso. 

Ma andiamo per gradi.

L'ordinanza n. 77 del 12.11.2018 a firma del Comandante Cirillo della Polizia Locale dava il via ad un periodo di "sperimentazione" del senso unico di marcia sia in Via Dante che in Via Palmola al fine di migliorare la qualità di vita dei residenti e della circolazione veicolare, assicurando maggiore sicurezza ai pedoni e disciplinando la sosta. 

Dopo circa un mese, il Governo cittadino comunicava la sospensione del provvedimento :

“A seguito di numerose segnalazioni di cittadini che lamentavano la scarsa efficacia del provvedimento che avevamo pensato di attuare lungo via Palmola e via Dante (senso unico e stalli di sosta), di concerto col Sindaco e col Comandante della Polizia Municipale, abbiamo ritenuto opportuno sospendere il provvedimento”. 

In realtà, però, la sospensione è stata parziale perché su via Dante tuttora insiste il senso unico mentre su via Palmola venne ripristinato il doppio senso di marcia. 

Da allora, diverse le segnalazioni pervenuteci da parte dei cittadini cui abbiamo dedicato nel tempo diversi articoli. Tra questi, il pezzo datato luglio 2019 in cui un residente di Via Dante così si esprimeva :

" Venite in via Dante e vedete che scempio, l'unica strada del paese che sbocca sulla Nazionale ma col senso unico verso il paese, le auto parcheggiate lungo tutta una carreggiata che la restringono tanto da impedire quasi di uscire dalle abitazioni, e creando una corsia preferenziale per i folli che, non trovando veicoli sul senso opposto di marcia, corrono ancora di più.

Un irragionevole senso unico dalla Nazionale verso il paese: sembra tutta la strada una pista di formula1.

E poiché più di mezza carreggiata è occupata da auto in sosta, a momenti non si riesce ad uscire dalle abitazioni, con veicoli che corrono in detta corsia privilegiata a senso unico e bussano appena ti vedono uscire per arrogarsi la precedenza... ". 

Da lì, la costituzione di un Comitato da parte dei Residenti di via Dante attraverso cui raccoglievano diverse firme e protocollavano ad ottobre 2020 la RICHIESTA RIPRISTINO DOPPIO SENSO D' MARCIA A VIA DANTE ALIGHIERI IN SAN VITALIANO A NOME DEL COMITATO COSTITUITO. 

Ma ad oggi, ancora nessuna risposta. 

 

 

Right sidebar

Ultimi articoli

I più letti per Amministrazione

Categorie